Dott. Luigi Caliendo | Medico Chirurgo

  • 6 Dicembre 2020
  • By Luigi

Col termine tendinite si intende l’infiammazione della sottile lamina connettivale che avvolge tutto il tendine (peritenonio). Col termine epicondilite s’intende quella infiammazione localizzata alla superficie tondeggiante e sporgente, che in genere va a inserirsi in una cavità per formare un’articolazione che rende dolorosi o impossibili alcuni movimenti semplici; la più tipica epicondilite è quella del gomito; in ultimo per periartrite si tratta dell’infiammazione cronica di una o più strutture che costituiscono un’articolazione; tipicamente si avrà dolore, rigidità e gonfiore.

Tutti queste condizioni necessitano di una accurata diagnosi strumentale e certamente trovano un grande giovamento dall’approccio Omeopatico Unicista.

Vediamo un rapido prontuario di farmaci omeopatici per la cura di queste affezioni.

Arnica Montana: da somministrare vi sia la certezza che l’infiammazione sia dovuta a traumi o a microtraumi protratti nel tempo.

Bryonia Alba: quando vi è dolore acuto e fitte che peggiorano al minimo movimento e stato infiammatorio.

Causticum: il sintomo chiave è la marcata rigidità articolare con conseguente contrazione della parte da perdita dell’elasticità dei tendini. L’umidità porta ad un miglioramento in quanto il tendine riacquista elasticità per reidratazione.

Ferrum Phosphoricum: rimedio specificoper la  periartrite della spalla destra con risentimento del braccio.

Ferrum Metallicum: rimedio specifico per la periartrite alla spalla sinistra. Ovvio che subentrasse un dolore acuto ed improvviso alla spalla sinistra è necessario effettuare un Elettrocardiogramma.

Phytolacca: tipico dolore specifico nei punti d’inserzione dei tendini sull’osso.

Rhus Toxicodendron: il paziente lamenta forti dolori e rigidità articolari. Vi è un caratteristico miglioramento cola caldo e sopratutto con un bagno caldo.

Ruta Graveolens: dopo un distorsione o evento utilizzo cronico delle articolazioni con dolore e rigidità articolare. Si usa in quei casi che mostrano resistenza al miglioramento.

Sanguinaria Canadensis: tendiniti con borsiti, soprattutto dell’articolazione della spalla. tipicamente il paziente tende a lasciare ciondolare il braccio poiché ne trae sollievo.

Al solito il prontuario di cui sopra non va a annullare la visita medica omeopatica.

Per amore di correttezza vi sono casi in cui è indicata la sinergia fra omeopatia e fisioterapia per arrivare alla risoluzione.

#luigicaliendo #omeopatia #articolazioni #dolore

Open chat
Salve,
ha bisogno di aiuto?